Ultimora

L’ultima puntata di Contact è dedicata a Majoli, presidente Magnum

La storia in una foto, è questo il concept che ha ispirato Contact, la produzione Ballandi Multimedia, SkyarteHD e Magnum Photos, dedicata alle foto iconiche dei grandi fotoreporter della prestigiosa agenzia fondata da Henri Cartier Bresson, che ha trovato spazio sul canale tematico Sky Arte Hd. Sarà un italiano a fare da chiosa a questo ciclo di grande iteresse. La prossima puntata, infatti, sarà dedicata al fotografo italiano Alex Majoli, presidente in  carica della Magnum Photos. Majoli durante la sua carriera ha collezionato prestigiosi riconoscimenti tra cui l’Infinity award for photojournalism del international center of Photography di New York e nel 2003 ha vinto il primo premio per foto singole nella categoria General News del World Press Photo 2012. La puntata è dedicata alla foto del soldato americano morto durante il conflitto in Iraq, divenuta  icona di una guerra insensata, consacrando a livello internazione i reportage di Alex Majoli. Alex non ama gli stereotipi: «Nella fotografia – spiega – c’è questa tendenza ad affibbiare un’etichetta alle persone. E una delle etichette che mi hanno cucito addosso è quella del fotografo di guerra. Io non sono affatto d’accordo con questa definizione, perché non sono un fotoreporter di guerra. Non so nemmeno che vuol dire fare il fotoreporter di guerra. Sì, è vero, mi sono ritrovato a realizzare reportage in zone di guerra in più di un’occasione. Ma io penso di essere un fotografo e basta». La puntata andrà in onda giovedì sera alle 22 e conclude un viaggio realizzato tra New York, Amsterdam, Bruxelles, Londra e naturalmente Parigi. Le otto puntate sono state dedicate ai contact sheet, i provini a contatto, e alle storie delle foto che hanno reso celebre la mitica agenzia fondata nel 1947. Dieci foto che hanno fatto storia, raccontate dagli stessi fotoreporter da Steve McCurry, a Elliott Erwitt ad Abbas e Peter Marlow. Per la prima volta sono stati mostrati i rullini originali, raccontando eventi e personaggi che hanno segnato la memoria collettiva.

Commenti