Eventi

Dalle neoavanguardie all’arte elettronica

Presentazione del libro di Carmelita Brunetti Dalle neoavanguardie all’arte elettronica. I fenomeni che hanno caratterizzato la Calabria dagli anni ’60 a oggi. Prefazione di Stefano Ferrari. Falco editore, sede Palazzo della Provincia, h. 18. Perché un saggio che attraversa cinquant’anni di storia dell’arte con particolare attenzione ai fenomeni artistici calabresi? Perché da sempre l’arte interroga gli esseri umani provocando una naturale attitudine a trasformare e migliorare lo stato sociale di un territorio che ha vissuto anche l’emigrazione degli artisti. L’arte di questa regione è sempre stata condizionata dalla distanza dai grandi centri metropolitani come Roma, Milano, Berlino, Parigi, New York. In questo lavoro, l’autrice cerca di ripercorrere le vicende artistiche sviluppate nel territorio calabrese contemporaneamente ai grandi movimenti nazionali e internazionali. Gli artisti presentati sono fra i più noti esponenti dell’arte del ’900, a partire da Mimmo Rotella, Angelo Savelli e altri, che si sono conquistati nel panorama un buon riconoscimento della critica specializzata. Dalle neoavanguardie all’arte elettronica diventa, così, un viaggio nell’arte, indispensabile per una lucida riflessione sul “fare creativo” e sugli enigmi da esso custoditi. Si è fatto anche cenno, brevemente, alle migliori attività museali calabresi come la Galleria nazionale di Cosenza, il Museo del presente, il Maon di Rende.

Palazzo della Provincia Cosenza

Piazza XV marzo 5Cosenzahttp://www.provincia.cosenza.it/portale/provincia/palazzo

Commenti