Menazzi Moretti, Words

Sono parole fermate prima che il tempo le cancelli definitivamente. Frammenti di brani, frasi bloccate a metà che acquistano così un nuovo senso, diverso da quello pensato dall’autore. Fotografie di parole cercate e altre trovate per caso e immortalate. Senza nessun pregiudizio Luisa Menazzi Moretti raccoglie materiale dalle riviste, dai quotidiani, dalle bacheche e dai libri. Nella mostra Words al Parco di Pordenone dal 12 fino al 22 settembre curata da Denis Curtis, le foto della Moretti sono accompagnate da testi di chi nella vita scrive come Francesco Bonami, Roberto Serra, Tiziano Scarpa che istituiscono un rimando continuo dalle parole scritte a quelle fotografate e viceversa.

Articoli correlati