Dal consiglio dei ministri buone notizie anche per i giovani

Roma

La riunione del consiglio dei ministri ha approvato il decreto per la tutela, la valorizzazione e il rilancio dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il provvedimento, oltre a prestare particolare attenzione a Pompei, al museo degli Uffizi, alle fondazioni lirico-sinfoniche, ha proposto degli investimenti importanti per i giovani e per il loro futuro lavorativo. Il presidente del consiglio Enrico Letta ha annunciato che si tratta di: «Un’opportunità di lavoro offerta a 500 giovani per un periodo determinato di tempo sullo sviluppo della digitalizzazione e della catalogazione del patrimonio culturale del Paese». In base al decreto, difatti, 500 laureati under 35 avranno la possibilità di svolgere un tirocinio di 12 mesi. Per il momento il progetto partirà nelle regioni di Puglia, Campania, Calabria e Sicilia e coinvolgerà successivamente anche altre regioni. Una riunione, quella di palazzo Chigi, che sembra preannunciare svolte positive nel nostro paese e nel preoccupante panorama culturale che ci circonda.