Eventi

Massimo Giannoni. Durata dell’immagine

Nei prestigiosi spazi del palazzo Giureconsulti a Milano inaugura la mostra di Massimo Giannoni Durata dell’immagine, curata da Flaminio Gualdoni. L’artista per questa importante antologica milanese, propone una summa dei lavori eseguiti negli ultimi anni: tutte opere, olio su tela, di medie e grandi dimensioni, che declinano appieno i tratti fondamentali della sua ricerca artistica. “È forte la tentazione di strologare sulla fedeltà al motif, sulla persistenza di pochi sceltissimi soggetti dei quali Giannoni più e più volte attua declinazioni nuove. Certo, a chi – quorum ego – s’emozioni al solo pensiero della Magliabechiana o della storica libreria Seeber, o sia in grado di riandare anche agli odori confidenti di quella wunderkammer sospesa che è la Specola, i dipinti di Giannoni offrono una pulsazione affettiva in più. Ma il punto non è questo. L’artista s’identifica con i suoi soggetti non perché tenacemente seducenti ma perché ciascuno è, in essenza, un problema pittorico.” (F.Gualdoni). A fianco a librerie e biblioteche, borse d’affari, piazze e grandi vedute sulle città – tutti soggetti che hanno fatto di Giannoni un artista tanto riconoscibile quanto conosciuto – nuove tematiche arricchiscono la sua identificabile iconografia. Le sue tele, caratterizzate da un colore sempre più essenziale e un bianco sempre più protagonista divengono camere delle meraviglie, nelle quali la raffigurazione delle bacheche di zoologia della Specola (il Museo di storia naturale di Firenze) dimostra come l’artista tragga ispirazione dal passato, attinga al repertorio e agli stilemi della storia dell’arte per rileggere il presente, di cui con le sue visioni contemporanee si fa sempre attento e acuto interprete. La mostra di Milano segue in ordine di tempo le altre importanti esposizioni in spazi pubblici: Mantova, Palazzo della Ragione – Roma, Palazzo delle Esposizioni – Firenze, Biblioteca degli Uffizi. La sua opera mette d’accordo chi ama la pittura di figura e quella informale, la storia e la cronaca, il passaggio del tempo e il suo permanere. Potremmo definire l’opera di Giannoni come una cerniera che collega la pittura di storia all’attualità.

Info:

Galleria Russo:Asso di Quadri, via dell’Orso 12, Milano; telefono:02 39663641

Ufficio Stampa e Comunicazione: Barbara Dicorato – Arteefatti; cell. 340 7704969, barbaradicorato@arteefatti.com, www.arteefatti.com

Palazzo Giureconsulti

piazza mercanti 2Milano

Commenti