Ultimora

Film sperimentali e cortometraggi d’artista al Macro

Il Museo d’Arte Contemporanea Roma presenta, dal 25 giugno al 16 luglio, nell’ambito della mostra Ritratto di una città. Arte a Roma 1960 – 2001, L’immagine mutante, una rassegna di film sperimentali e cortometraggi d’artista, a cura di Benedetta Carpi De Resmini. Uno degli obiettivi del progetto espositivo in corso, è infatti quello di coinvolgere le diverse realtà che sono protagoniste delle vicende artistiche di questa città, anche attraverso dibattiti, conferenze e rassegne dedicate allo studio e all’approfondimento di quattro decenni della storia dell’arte più recente a Roma. La rassegna, suddivisa in tre cicli di appuntamenti tematici, è pensata per approfondire la sperimentazione legata al cinema di artista, uno degli aspetti più interessanti ad aver caratterizzato le vicende culturali della città. Dagli anni sessanta, Roma, dopo essere diventata capitale del cinema d’autore con la grande fabbrica di Cinecittà, ha visto nascere anche in ambito artistico un fermento di proposte sperimentali legate al mezzo cinematografico. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti, info: museomacro.org

Commenti