Ultimora

Chiude produzione e distribuzione della Sacher di Nanni Moretti

A ricordarci che il cinema è in crisi ci pensa la Sacher film di Nanni Moretti che chiude battenti per quanto riguarda la distribuzione e la produzione di pellicole. Dopo sedici anni di onorato servizio la casa cinematografica si ritrova a fare i conti con la mancanza di soldi e la sua limitata scelta di selezionatissime opere (non più di quattro all’anno) non dà più i risultati sperati. Un mese fa è toccato a Domenico Procacci chiedere la cassa integrazione per i lavoratori della Fandango, insomma la situazione non è delle migliori e i problemi da risolvere nell’immediato sono la pirateria e il fatto che interi film spariscono nel nulla perché non vengono acquistati dalla televisioni o presi per il noleggio.

 

Commenti