A Miart l’arte contemporanea va in scena con Liberi Tutti della fondazione Trussardi

Milano

Stasera al teatro Arsenale, in via Cesare Correnti 11, a Milano per Liberi Tutti piccolo festival di arte dal vivo che animerà le serate della fiera d’arte contemporanea di Milano, ideato e prodotto dalla fondazione Nicola Trussardi e Miart, l’artista israeliana Keren Cytter metterà in scena Show Real Drama, una performance dal taglio teatrale già presentata alla Tate Modern di Londra lo scorso autunno e ora per la prima volta in Italia, basata sulla vita di due dei suoi attori, Susie Meyer e Fabian Stumm, che sul palco rappresentano se stessi tra realtà e finzione. In questa piece Cytter e i suoi attori ci raccontano l’amore, il desiderio, la perdita e l’imprevedibilità della comunicazione umana, rimescolando i codici standard, i racconti e le immagini solitamente usate per descrivere questi temi. Keren Cytter è nata a Tel Aviv, Israele, nel 1977 e vive a Berlino. Ispirato dalla sua vita e da quella dei suoi amici, il suo lavoro presenta i conflitti su cui si basano le relazioni interpersonali, invitando lo spettatore a osservare una rappresentazione esistenzialista e onirica di spaccati di vita quotidiana. Molti sono i ruoli da lei rivestiti nel suo lavoro di artista, coreografa, regista, filmmaker, grafica, scrittrice e sound designer di cui utilizza gli strumenti e il vocabolario per creare opere che funzionano sia come celebrazione che come critica del mezzo stesso. Il suo lavoro è stato esposto alle recenti personali al Moderna Museet di Stoccolma e allo Stedelijk Museum di Amsterdam, oltre che, tra gli altri, alla Tate Modern di Londra, all’Irish Museum of Modern Art di Dublino, al Mumok Ludwig di Vienna, alla GAMeC di Bergamo e alla Kunsthalle di Zurigo. Nel 2006 ha ricevuto il Baloise Art Prize nella sezione Art Statements di Art 37 Basel.

info: teatro Arsenale, via Cesare Correnti 11, Milano http://www.teatroarsenale.it/

 

L’ ingresso all’evento ? libero fino a esaurimento posti – posti limitati. Domani 6 aprile ultimo appuntamento con “Liberi Tutti” in programma l’artista Thomas Zipp con “The Pentothal Analyses (un ballet de cour)”. Lo rende noto Fondazione Nicola Trussardi.

Articoli correlati