Ultimora

Ennio Morricone: «Non lavorerei mai con Tarantino»

La spara grande, di nuovo, Ennio Morricone che dall’alto della sua posizione (e dalla sua età) non cerca neanche di limitarsi, ormai nulla e nessuno può più fermarlo o farlo tornare sui suoi passi. Dopo aver ammesso di non conoscere minimamente chi fossero i Sex Pistols (e non mostrando vergogna nel dirlo) questa volta il bersaglio è Quentin Tarantino e il suo ultimo film Django. Secondo il compositore premio Oscar, il regista statunitense non saprebbe scegliere la musica adatta per i suoi film che così mancano di coerenza. «Con lui non ci vorrei mai lavorare» dice letteralmente Morricone. Strano, perché una delle canzoni della colonna sonora della pellicola è stata composta proprio dal musicista nostrano che però si giustifica dicendo che è stata scritta solo per Elisa.

Commenti