Facebook censura il nudo pubblicato sul profilo di un museo parigino

Roma

Facebook non sembra amare l’arte, oggetto da tempo di severe censure. Dopo L’origine del mondo di Gustave Courbet, tocca a un nudo femminile della fotografa francese Laure Albin Guillot (1879-1962), pubblicato sul profilo del museo parigino Jeu de Paume. Il motivo: L’etude du nu (1940) “infrange gli standard della comunità Facebook”. Il museo, forte della solidarietà del pubblico ha annunciato che rifiuterà ogni forma di censura. (fonte ansa)

Articoli correlati