Ultimora

La belle joyeuse al teatro Vascello

Anna Bonaiuto porta sulla scena il personaggio storico di Cristina Trivulzio principessa di Belgioioso (1808-1871), da lei già interpretato nel film di Mario Martone Noi credevamo. La belle joyeuse è il ritratto a tuttotondo di una donna problematica, contraddittoria, egocentrica, ma assolutamente affascinante. Musa del Romanticismo, cultrice delle storie passate e febbrile anticipatrice del nostro presente, intellettuale, brillante, orgogliosa, stravagante, autoritaria, Cristina di Belgioioso trovò principalmente nell’arte della seduzione la forza di attraversare da grande protagonista l’epopea del Risorgimento italiano. Una donna odiata e temuta dai politici conservatori, ma amata dai poeti e dai rivoluzionari. In scena da domani al 24 febbraio al teatro Vascello.

info: http://www.teatrovascello.it/

 

Commenti