Eventi

Tre artisti all’unisono

Tre artisti, tre differenti forme d’arte, un solo spazio. Ha inaugurato mercoledì 23 gennaio la collettiva di Josè Angelino, Leonardo Petrucci e Alessandro Vizzini  negli spazi della gallery of art della Temple university of Rome. Nonostante sia la prima volta che i tre artisti espongono insieme le loro opere si integrano l’una con l’altra come in un canto all’unisono. E proprio Unisono è il nome scelto per la mostra. Le ricerche individuali degli autori si sovrappongono e si ritrovano a percorrere una linea comune: da una profonda osservazione della natura nasce l’esigenza condivisa di rielaborare le sue forme e i suoi comportamenti, mettendo in atto un analogo processo di mimesi delle sue leggi. Un raccordo spontaneo tra artisti apparentemente molto diversi, ma le cui strade si sono in realtà molte volte incrociate.

Josè Angelino, nato a Ragusa nel 1977, vive e lavora a Roma dove da vari anni collabora con diversi artisti italiani e stranieri. Nel 2011 partecipa alla mostra collettiva Open studios secondo piano negli ex magazzini di via Arimondi a Roma. Nello stesso anno partecipa al concorso Voci della periferia e viene selezionato per la pubblicazione del catalogo (Roma). Nel 2012 è a Como dove partecipa alla collettiva dei finalisti del concorso Como contemporary contest toscano ma anche lui trapiantato a Roma, Leonardo Petrucci. Nato a Grosseto nel 1986, si forma all’accademia di Belle arti di Roma sotto la cattedra di pittura di Costantino Baldino. Pochi mesi dopo la laurea conosce l’artista Bruno Ceccobelli, con cui condividerà lo studio insieme con il giovane collega e artista Alessandro Vizzini al pastificio Cerere di Roma per due mesi.

Da gennaio 2012 condivide lo studio con Pietro Ruffo e Alessandro Vizzini al proprio al Pastificio. Alessandro Vizzini, coetaneo di Petrucci, nasce a Cagliari ma studia anche lui all’accademia di Belle arti di Roma. Compie un’esperienza di un anno  nella escola massana di Barcellona. Terminata la formazione spagnola, torna a Roma dove nel 2010 si laurea in scenografia con una tesi in storia dell’arte dal titolo L’arte magica del tempo, achimia tra microcosmo e macrocosmo. Da gennaio 2012 è residente in uno studio all’interno del Pastificio Cerere di San Lorenzo a Roma.

fino all’otto febbraio

Temple university of Rome, lungotevere Arnaldo Da Brescia 19

info: www.temple.edu

Commenti