James Cameron accusato di plagio per il film Avatar

Los Angeles

Il regista James Cameron è stato accusato di plagio per aver utilizzato una sceneggiatura non di sua proprietà per il colossal Avatar. La corte di Los Angeles gli ha, infatti, ordinato di fornire le bozze della sceneggiatura di cui reclama i dirtti d’autore un certo Eric Ryder esigendo un cospicuo risarcimento. Il film pare sia stato tratto dal suo racconto Krz 2068. Tuttavia, anche lo scrittore russo Boris Strugatskij ha sostenuto che la trama di Avatar derivi dal suo romanzo Il mondo del mezzogiorno, mentre il ministro della Cultura della Jacuzia ha sostenuto che il regista ha preso in prestito l’idea per il film dal poema epico regionale Olonkho. Per Cameron non è la prima accusa di plagio. Un certo numero di autori lo ha già condotto sul banco degli imputati con la stessa denuncia.

Articoli correlati