Addio al regista giapponese Nagisa Oshima

Tokyo

Nagisa Oshima, uno dei più grandi registi giapponesi, è morto oggi 15 gennaio, all’età di 80 anni, a causa di un’infezione polmonare. Nato a Kyoto nel 1932, Oshima muove i primi passi nel cinema nei primi anni ’50 come assistente di registi tra cui Kobayashi, e nel 1959 firma Il quartiere dell’amore e della speranza, a cui seguono i più noti e premiati Racconto crudele della giovinezza e Notte e nebbia del Giappone. Negli anni ’60 è uno degli esponenti di punta della new wave giapponese indipendente insieme a Shinoda e Imamura. E’ nel 1976, però, che arriva il successo con l’erotico Ecco l’impero dei sensi, sul binomio Eros e Thanatos, film che lo rende noto anche agli spettatori occidentali. Nel 1978 si aggiudica il premio per la miglior regia al festival di Cannes con L’impero della passione. Del 1983 è, invece, uno dei suoi film più belli, Furyo, meglio conosciuto come Merry Christmas, Mr. Lawrence, mentre il suo ultimo apprezzato lavoro è Tabù-Gohatto del 1999 presentato in concorso a Cannes nel 2000.

Articoli correlati