Esce il Dizionario delle strade curiose

Roma

Tutti i nomi delle vie più strane e particolari sono stati raccolti in un libro pubblicato da Edilazio, scritto da Willy Pocino e intitolato Dizionario delle strade curiose di Roma. Nel testo infatti vengono passate in analisi i motivi delle scelte e l’evoluzione dei vari nomi che segnano le strade della capitale. Il lavoro è presentato in ordine alfabetico e arriva fino alla famosissima (tanto che viene immortalata anche sulle cartoline) via delle Zoccolette. L’autore informa che il nome nasce perché risiedeva in quella zona un orfanotrofio femminile. L’origine potrebbe derivare dal tipo di calzature che portavano le orfanelle o (visione cinica ma altrettanto probabile) dal futuro che le toccava in sorte. Fra le tante vie trattata troviamo: via di Affogalasino, via di san Passera, via delle Carine, via fava tosta e anche via Mejo de gnente. Quest’ultima una targa abusiva posta dai residenti nel 2010 per nominare una strada senza nome dalle parti di Ponte di Nona.