Premio letterario Comisso, vince Giuseppe Bevilacqua con Villa Gradenigo

Treviso

È Giuseppe Bevilacqua con Villa Gradenigo (Einaudi) il vincitore della XXXI edizione del premio letterario Giovanni Comisso nella sezione narrativa. «Auguro a voi veneti – commenta poco dopo aver ricevuto il premio Bevilacqua – che il processo degenerativo delle zone industriali mai utilizzate sia arrestato. Da molti anni non tornavo in Veneto. La mia melanconia negli anni trascorsi lavorando nelle università tedesche è sempre stata per il Veneto. La mia terra d’infanzia». Si aggiudica la sezione biografia Pietro Boragina con Vita di Giorgio Labò (Aragno). Info: www.premiocomisso.it