Tre mostre a cura di Carpentieri

Lecce

Si è inaugurata sabato scorso negli spazi di Scaramuzza arte contemporanea la mostra di Gian Marco Montesano dal titolo Figure ritrovate. È l’avvio di un percorso di tre mostre, a cura di Toti Carpentieri, che guarda al lavoro di alcuni artisti sessantenni o quasi che dagli anni settanta portano in giro per il mondo la creatività italiana contemporanea. La personale di Gian Marco Montesano, realizzata in collaborazione con Emilio Mazzoli, sollecita riflessioni sulla pittura e sulla sua attualità, sull’immagine e sulla sua straniante riconoscibilità. La mostra sarà visitabile fino al 18 dicembre, ingresso libero.