Le gattare di piazza Argentina lasciano la zona archeologica

Roma

Si è risolta con un’intesa l’anniosa questione delle gattare in piazza Argentina. Fra le rovine della piazza infatti risiedeva un circolo di volontari che curava i gatti randagi della zona. La struttura però è abusiva e copre parte dei monumenti. Come sempre in questi casi scatta il compromesso dove il comune caccia le gattare dandogli loro una sede più piccola molto probabilmente a Torre del Papito. La prima mossa sarà quella di liberare la zona archeologica dalle pareti e dai pavimenti piastrellati decisamente impropri accanto al tempio D.

Articoli correlati