Ultimora

Bookcity non resta un evento isolato

Ieri nelle stesse ore della coferenza svoltasi al teatro Eliseo, gli Stati generali della cultura, al castello Sforzesco di Milano, Umberto Eco e l’assessore Stefano Boeri, hanno ufficialmente aperto bookcity, annunciando l’alleanza tra beni pubblici e risorse private. Questo però non basta a rimediare , ma offre soluzioni a livello locale. Ogni editore adotterà una biblioteca e organizzerà degli eventi coprendone i costi per almeno un mese, in cambio potrà allestire uno spazio per vendere i suoi libri.

Commenti