Ultimora

Nasce la Strada del contemporaneo

L’arte riporta alla vita un tratto di strada provinciale dismesso trasformandola in un luogo di ricerca, di sperimentazione e di creatività. Si tratta del progetto in atto in una delle zone più suggestive della Maremma: lungo la via che da Grosseto conduce a Castiglione della Pescaia, tra il padule e la tenuta dell’Andana, nasce oggi la Strada del contemporaneo: piano di recupero e di valorizzazione artistica della Provincia di Grosseto, in collaborazione col Comune di Castiglione e con il contributo del Mps. Un grande spazio riconquistato, destinato ad ospitare e raccogliere sia la memoria che la creatività contemporanea, che avrà come sfondo un paesaggio naturale tra meglio conservati dell’intera Toscana. Il primo passo nella costruzione della Strada del Contemporaneo sarà la realizzazione in loco di un’originale istallazione dell’artista Rodolfo Lacquaniti: si tratta di un’opera ambientale di recycle art, raffigurante una grande balena, realizzata con tondini di ferro, vecchie rete dei pescatori di Castiglione della Pescaia, vetri di fonderia, dischi di acciaio e di resina, montata su una base realizzata con tavole di legno usate ed incise a mano. Lunga 20 metri per 3,5 di larghezza e alta fino a 6 nella parte terminale della coda, la Balena sarà assemblato pezzo per pezzo, ogni giorno, fino al 20 ottobre, data in cui l’opera, terminata, potrà essere inaugurata.

 

Commenti