Ultimora

Addio a Susan Vreeland, autrice di numerosi romanzi dedicati all’arte

È morta Susan Vreeland, scrittrice amata da un grande pubblico di lettori, che con la sua penna ha dato vita a storie incentrate su alcuni dei più grandi artisti del passato. La notizia è stata diffusa ieri ma l’autrice è scomparsa il 23 agosto dopo un intervento chirurgico al cuore all’età di 71 anni. Se ne va dopo aver lasciato al pubblico un gran numero di testi che fondono arte e narrazione, racconti scaturiti da una passione iniziata da giovane dopo una visita al museo del Louvre. Tra i principali La ragazza in blu, bestseller che ruota attorno a un’opera di Jan Vermeer, pubblicato nel 1999, e trasformato anche in un film per la tv interpretato da Glenn Close. E ancora La passione di Artemisia, libro incentrato sull’artista Artemisia Gentileschi, Una ragazza da Tiffany che narra la New York di fine Ottocento e il talento della designer Clara Driscoll, La lista di Lisette sul saccheggio delle opere di Cézanne e Pissarro da parte dei nazisti e L’amante del bosco sulla scandalosa artista canadese Emily Carr vissuta tra Otto e Novecento (tutti pubblicati in Italia da Neri Pozza). Info: www.svreeland.com

 

Commenti