Ultimora

Chiude con musica e letteratura Cenere la mostra di Ak2deru

In occasione del finissage della mostra Cenere di Francesco Careddu, in arte Ak2deru, allo Spazio Y di Roma, oltre l’opportunità di vivere per l’ultima volta l’esperienza sensitiva e coinvolgente dei segni ipnotici dell’artista, è prevista una serata in musica. Come la performance sonora del fratello Kikko Careddu ha fatto da colonna sonora all’inaugurazione il 15 marzo, così a chiudere l’esposizione è la performance musicale Disorganica Texture di Marco Ariano, batterista-percussionista e compositore di musica improvvisata con cui l’artista collabora da molti anni. Per l’occasione è stato organizzato anche un momento di incontro e dibattito con la presentazione del libro La Rotta dei Brand di Alberto Improta, saggio in cui l’autore s’interroga su quale idea si debba avere nei riguardi di questo uomo natante che oggi ci rappresenta e su quale sia il ruolo dei brand: se stiamo assistendo alla progressiva scomparsa dell’individuo e della storia o se il consumismo e i brand che lo alimentano, con le giuste tutele, siano la chiave di salvezza di una ritrovata umanità. La serata di finissage si svolge il 20 aprile negli ambienti di Spazio Y dalle 18.00 alle 21.00. In mostra, solo per la serata, l’opera Hashtag di Saverio Todaro. Info: http://www.spazioy.com/

Commenti