Trends

Let’s Play, una mostra dedicata ai videogiochi

Zelda

Altro che roba da teenagers. Il videogioco è una realtà ormai parte integrante della società contemporanea. E per raccontare questo linguaggio, nonché divertente passatempo, che accompagna ormai da generazioni la vita di molte persone, è nata Let’s Play, la rassegna in programma dal 15 al 19 marzo all’ex caserma Guido Reni. Un vero e proprio festival culturale e ludico, organizzato da Let’s Play Srl e da Q-Academy Impresa Sociale, che ospiterà anteprime come Tekken 7 e Little Nightmares di Bandai Namco Entertainment o Horizon Zero Dawn™ e Gran Turismo® Sport di Sony Interactive Entertainment, e che porterà anche PlayStation®VR. E dove sarà possibile cimentarsi con la nuova console Nintendo Switch, che è stata lanciata il 3 marzo, giocando con titoli molto attesi come Legend of Zelda: Breath of the Wild e Mario Kart 8 Deluxe. Inoltre, nella serata del 16 marzo, Let’s Play ospiterà il Premio Drago D’Oro (www.premiodragodoro.it), l’evento ispirato ai più importanti awards internazionali che celebra le eccellenze del mondo dei videogiochi, promosso da AESVI.

Anche nel nostro Paese il mondo dei videogiochi vanta numeri migliori di altre realtà. Il settore videoludico rappresenta un mercato da quasi un miliardo di euro, con un trend di crescita del +6,9%5 rispetto al 2014. Impiega oltre 15.000 addetti6, tra operatori diretti e indiretti, ed è sinonimo di nuovi posti di lavoro “creativi”, legati al mondo della musica, del design, della scrittura creativa. Si tratta di numeri molto incoraggianti che devono far riflettere se confrontati con i 637 milioni fatturati dal mondo del cinema o i 148 milioni della musica. Quando si parla di videogiochi, ormai, si fa riferimento al leader dell’intrattenimento delle famiglie italiane. 

E non c’è da meravigliarsi se in Francia, a fine febbraio, è nato il primo museo permanente dedicato ai videogiochi. I cugini d’oltralpe non potevano restare indietro, contando che ormai in quasi tutti paesi d’Europa esiste già un’istituzione dedicata ai videogiochi e perfino il MoMA, nel 2012, ha ufficializzato l’entrata dei videogiochi nella collezione museale.

L’appuntamento quindi è il 15 marzo al Guido Reni District, via Guido Reni 7.

Info: http://www.letsplay.net/IT

 

Commenti