Ultimora

Tre spirali di Lisa Borgiani nel Palazzo Giureconsulti

Palazzo Giureconsulti, a Milano, a pochi passi dal Duomo è la cornice della personale dedicata a Lisa Borgiani curata da Flaminio Gualdoni. Appuntamento per il 7 settembre e da lì porte aperte fino al 18 per conoscere l’opera dell’autrice. A dare il benvenuto ai visitatori sono tre spirali, quasi delle molle, installate nel grande loggiato del palazzo. La forma è è considerata il tratto distintivo di Borgiani, che rappresenta il simulacro dell’eterno movimento tra due mondi: spirituale e materiale, icona dell’energia perpetua, di un processo di trasformazione alchemica che conduce all’ascesa. Oscillano, poi, al vento, le tre installazioni, e dalle vibrazioni ne esce una musica ripetitiva, quasi un mantra che riempie i vuoti del palazzo. Varcata la soglia, comincia la mostra che alterna a lavori fotografiche, disegni, bozze e sculture. Nelle sale la realtà viene studiata attraverso la bidimensionalità, viene reinterpreta, per giungere poi alla terza dimensione con l’inserimento in scala delle sue molle. ”Dunque – scrive il curatore – Borgiani parte da una struttura che è primariamente grafica assumendola nella sua asciuttezza mentale, e la fa diversamente collidere con il mondo dell’esperienza fisica”. Info: www.palazzogiureconsulti.it

 

Commenti