Eventi

Bocs Art Cosenza 2016

I Martedì critici le hanno chiamate Residenze artistiche Cosenza Bocs Art, ma sarebbe più corretto dire cittadinanze d’artista. Perché il progetto vincitore del Bando dei Fondi Europei a sostegno del Mezzogiorno e col fine della sua riqualificazione produttiva, economica , turistica, sociale e culturale Bocs Art Cosenza 2016, giunto alla seconda edizione, conferma la sua struttura portante e la vocazione inclusiva e dialogica. Gli artisti ospiti in residenza estiva, 200 tra italiani e internazionali, diversi per formazione poetica e tecnica applicata, sono in continuo colloquio con gli abitanti, in dialogo con i cittadini, pronti a captare i oro sentimenti bisogni inclinazioni e vocazioni. L’illuminata piattaforma di artisti trova il suo luogo naturale proprio quando immersa nel genius loci, alloggiati in deliziosi loft appena costruiti dal Primo Cittadino, primo sostenitore dell’iniziativa, gli artisti ospiti generano una piattaforma che è fabbrica di idee, laboratorio di talenti, incubatore di imprese e prodezze. Dunque al via dal primo luglio performance nella città, come fosse un Museo Diffuso e a cielo aperto o nel luoghi più contemporanei come in quelli più suggestivi. In giro, a spasso e tra la gente, insistono artisti pronti a rispondere a domande, soddisfare curiosità, regalare spunti ai cosentini e a tutti i fortunati che avranno un’Estate Destinazione Calabria.

E tutto questo solstiziale bagno nel bello, scalpore e stupore di arti, non può essere possibile senza la miccia irresistibile del Sapore calabro, dai profumi di ginepro, maggiorana, agrumi, fino ai picchi dell’anima del peperoncino più esplosivo del mondo, insieme alla grandiosità della Magna Grecia, generosa nel lasciare traccia inestimabile di sé. Si torna dunque all’Agorà con Cosenza Bocs art ogni idea, a partire da quella madre di Alberto Dambruoso, sarà la benvenuta. Ogni opera sarà quella giusta. Buona messe d’agosto, dunque. Fate sbizzarrire gli artisti fino al 30 Luglio e poi se ne vedranno i frutti. Info: imartedicritici.com/residenzeartistiche

Commenti