Ultimora

Bora, la scultura-video di Ancarani in mostra al Mambo per Museo Chiama Artista

Fino al 5 giugno, è in mostra al Mambo di Bologna Bora, una scultura-video dell’artista Yuri Ancarani. Dopo essere stata alla Gam di Torino, farà ora il giro dell’Italia, in occasione della terza edizione di Museo Chiama Artista, iniziativa a cura di Ludovico Pratesi e Angela Tecce, in cui viene commissionata di anno in anno ad artisti italiani la produzione di una nuova opera che potrà circolare nei musei associati, costituendo le basi per la creazione e fruizione di un patrimonio comune. Nel 2016 i Direttori dei musei AMACI hanno scelto di commissionare la realizzazione di una nuova opera ad Ancarani, artista che negli ultimi anni ha raccolto un crescente consenso in Italia e all’estero. Bora è il risultato di un lavoro in divenire nato nel 2011 e per quattro anni proposto al pubblico in diverse occasioni in forma di interazione tra video e interventi musicali dal vivo affidati a diversi musicisti. Ora assume invece la forma definitiva di una videoscultura su un apparecchio Brionvega su cui vengono riportate delle riprese in Val Rosandra, una riserva naturale nel Carso triestino tra il Friuli Venezia Giulia e la Slovenia, agitata dalla bora.

Commenti