Ultimora

Elliot Erwitt in Umbria con 43 scatti scelti dallo stesso autore

Sono 43 gli scatti esposti nella mostra a Terni nel Centro arti opificio Siri, Caos completamente dedicata a Elliot Erwitt aperta dal 5 febbraio al 30 aprile. A rendere particolare l’allestimento non è tanto il numero dei lavori quanto il fatto che sia stato il fotografo stesso a sceglierli come i più rappresentativi della sua carriera. Accanto a opere diventate famosissime sono accostati una serie di auto ritratti, nove per la precisione, che costituiscono un’esclusiva dell’esposizione. Grande autore Magnum, reclutato nel 1953 all’interno della celebre agenzia direttamente da Robert Capa, Elliott Erwitt ha firmato immagini diventate icone del Novecento. Tra queste, in mostra alcune delle più celebri: il bacio dei due innamorati nello specchietto retrovisore di un’automobile, Grace Kelly al ballo del suo fidanzamento, un’affranta Jacqueline Kennedy al funerale del marito, i ritratti di Che Guevara e Marilyn Monroe, alcune foto appartenenti alla serie di incontri tra i cani e i loro padroni, iniziata nel 1946.

La mostra sarà corredata da una esclusiva pubblicazione curata da Erwitt stesso in collaborazione con Sudest57 e disegnata da Anders Weinar. Una collezione di stampe rilegate e amovibili, ciascuna con testi inediti di backstage, scritti da Biba Giacchetti che collabora con Erwitt da circa 20 anni. Info: www.caos.museum

Commenti