Ultimora

A partire dal 2015, fondi per l’arte di strada

Il ministro dei beni culturali e del turismo Dario Franceschini ha annunciato che nel prossimo fondo unico dello spettacolo, a partire dal 2015, sarà predisposto un fondo interdisciplinare al quale potranno accedere anche gli artisti di strada. Lo ha comunicato nel corso della presentazione del Ferrara Buskers Festival, la manifestazione internazionale della musica e dell’arte di strada in Italia in programma dal 21 al 31 agosto. La cifra messa a disposizione di queste «risorse artistiche diverse», come le definisce Franceschini, è di 500mila euro e si affiancherà alle risorse per cinema, teatro, danza, circo, musica lirica.

 

Commenti