Video

Quattro robot in giro per la Tate

L’ultima iniziativa ipertecnologica legata all’arte viene della Tate Britain di Londra. Gli appassionati d’arte di tutto il mondo hanno potuto fare un tour virtuale nelle sale dopo mezzanotte dal 13 al 17 agosto grazie ad After dark. Quattro robot muniti di luci e telecamere, con un aspetto simile a quello dei robot usati per le esplorazioni spaziali, sono andati in giro per le sale, avvicinandosi ai dipinti e alle sculture, per fornire all’osservatore una visione assolutamente unica e intima del museo. Quattro quindi le inquadrature differenti dalla galleria con una voce a commentare alcune delle opere apparse nei video. Il progetto è stato inoltre il vincitore del premio inaugurale IK, consegnato ogni anno a progetti che consento l’accesso all’arte attraverso la tecnologia digitale. Nel video una spiegazione dettagliata del funzionamento.

Commenti