Video

L’artista che dipinge con l’ipad

Arte e tecnologia, un vincolo sempre più indissolubile. Dopo la necessità dei grandi musei internazionali (come il Prado di Madrid e il Moma di New York) di servirsi dell’ipad come strumento utile alla fruizione delle opere d’arte, è il turno degli artisti di utilizzarlo come supporto pittorico. Seikou Yamaoka è un impiegato giapponese laureato all’Accademia di Belle arti che, avendo poco tempo per dedicasi alla sua passione, ha deciso di abbandonare le vecchie tavolozze e i pennelli servendosi solo della punta delle dita per creare capolavori digitali sul suo tablet, utilizzando applicazioni facilmente scaricabili da tutti su internet. Tra le sue riproduzioni più visualizzate su youtube, la Ragazza con l’orecchino di perla di Jan Vermeer. Sicuramente all’avanguardia, il suo metodo suscita però non poche perplessità che riguardano la possibilità di considerare arte questa nuova forma di pittura e il fatto che per il momento, si tratti di copie di quadri già esistenti e non di produzioni originali.

 

 

 

Commenti