Ultimora

L’arte contemporanea entra nel Palio

Le Contrade del Palio di Siena si aprono all’arte contemporanea. È stato avviato infatti un progetto di sperimentazione culturale ideato dall’associazione FuoriCampo con il sostegno del comune di Siena, cui la Contrada della Torre, vincitrice dell’ultimo Palio, ha portato un importante contributo. Dal 9 al 18 agosto vengono ospitati in residenza due artisti, Virginia Folletti e Lucien Roux, in arte Buisson, provenienti dalla Académie Royale de Beaux-Arts di Bruxelles. I due effettueranno un sopralluogo guidato sul territorio, una sorta di analisi partecipante sulla città e sul Palio, che avrà nuovamente luogo il 16 agosto. Avranno così l’opportunità di vivere dall’interno tutti i momenti e i riti della preparazione, avvicinarsi ai ritmi della festa e immergersi nella sua intimità, al fine di acquisire il materiale emozionale per la produzione di alcune opere che saranno poi presentate nel mese di ottobre; un’opera realizzata da ciascuno di loro sarà, inoltre, donata alla Contrada, installata nella sede ed entrerà, così, a far parte del patrimonio della Torre.

Virginia Folletti (Lugano, 1989) è un’illustratrice, Lucien Roux (Parigi, 1990) è un pittore; entrambi laureati quest’anno all’Académie Royale de Beaux-Arts – Ecole Supérieure des Arts, sono stati selezionati perché ritenuti adatti a soddisfare la richiesta della committenza; la pittura sequenziale di Lucien, così come la capacità descrittiva, di presa emozionale e attenzione al dettaglio delle illustrazioni di Virginia sono infatti scelte stilistiche interessanti per rappresentare alcune situazioni tipiche del Palio e della vita di contrada.

Il progetto è realizzato grazie a una virtuosa collaborazione fra istituzioni, in particolare l’accademia di Bruxelles e la Contrada della Torre che finanzieranno interamente la residenza degli artisti.

Commenti