Torna il Premio Acquisizione della Collezione Taurisano

I coniugi Taurisano si dimostrano nuovamente impegnati nel sostenere concretamente il mondo dell’arte contemporanea attraverso la seconda edizione del premio Because of Many Suns

Giunge alla sua seconda edizione Because of Many Suns, il Premio Acquisizione di CollezioneTaurisano, una delle maggiori collezioni italiane di arte contemporanea guidata dai giovani collezionisti Francesco e Sveva Taurisano.

CollezioneTaurisano nasce a metà degli anni Settanta per volere di Paolo Taurisano, in una Napoli in cui converge tutto il mondo dell’arte contemporanea.

Nel 2017,circa quarant’anni e 200 opere dopo, è Francesco Taurisano, figlio di Paolo, a raccoglierne l’eredità insieme alla moglie Sveva D’Antonio, dando l’avvio a un nuovo corso della Collezione, frutto delle esperienze maturate in giro per il mondo alla ricerca – nei grandi musei come negli studi d’artista, nelle fiere internazionali come nelle piccole gallerie – delle opere più significative e degli artisti più talentuosi del nostro tempo.  

Taurisano

Istituito durante il primo lockdown del 2020 Because of Many Suns aveva allora un duplice significato: sostenere gli artisti e le loro gallerie in una congiuntura particolarmente delicata per il comparto dell’arte e creare uno spazio condiviso di riflessione.

Il titolo del premio è stato ideato dal collettivo artistico transdisciplinare Apparatus 22, traendolo da Suprainfinit (inno n.3), una poesia in cui il collettivo riflette sui concetti di generosità, cura e vitalità intensificati a un livello “superinfinito”. 

Because of Many Suns si riferisce quindi al premio come a un raggio di sole che nutre le giovani pratiche artistiche, mentre rivendica la costruzione di un ambiente più favorevole alle arti. La veste grafica è stata ideata dagli stessi Apparatus 22 in collaborazione con l’art-director Otilia Fiastru.

Il vincitore di questa nuova edizione del premio acquisizione, il cui nome sarà reso noto il 25 agosto 2022,sarà selezionato tra le proposte delle gallerie partecipanti alla fiera d’arte internazionale Art-o-ramadi Marsiglia. A decretarlo, la giuria del Premio, composta dalla collezionista Sveva Taurisano, dalla curatrice del Premio Carolina Ciuti, dal curatore Joseph Awuah-Darko e dal Comitato del FRAC (Fonds Régional d’Art Contemporain) della regione Provence-Alpes-Côte d’Azur, collezione pubblica regionale di arte contemporanea finanziata dalle regioni, dal Ministero della Cultura francese e dai comuni, con il quale, dopo un complesso iter, CollezioneTaurisano ha stretto una collaborazione.