La storia di Slamp in un graffito monumentale

Roma


Per celebrare i quasi 30 anni di attività di Slamp – brand di lampade di design romano, il fondatore e AD Roberto Ziliani, da sempre fortemente attratto dal mondo dell’arte, ha scelto di affidare la celebrazione dei momenti più importanti del percorso culturale dell’azienda a un’opera monumentale. Non una monografia immobile, ma un maestoso graffito en plain air che si nutre ogni giorno del dono della luce del sole, realizzato con oltre 40 giorni di lavoro dall’artista, e amico, Andrea Sampaolo già decoratore, nei primi anni ’90, di alcuni dei più iconici Tube di Slamp.

L’opera, dal titolo Biggais, porta con sé un duplice significato: se un lato ha lo scopo di immortalare attraverso immagini astratte e con un significante estremamente pop la storia del brand, dall’altra custodisce il significato della rinascita da un momento storico complesso quale è stato l’anno 2020, attraverso l’esplosione del colore e della gioia, elemento che più di ogni altro ha contraddistinto il making-off dell’opera di Sampaolo. Il set di Biggais è lo stabilimento di 2.000 mq annesso alla proprietà di Slamp proprio nell’anno della pandemia globale, un acquisto che solo un imprenditore visionario quale Roberto Ziliani avrebbe saputo affrontare con determinazione durante un momento segnato dalla sfiducia globale, rivelandosi foriero di una crescita economica che accompagna il brand dal secondo semestre del 2020 e che si prepara a chiudere il 2021 verso un traguardo di fatturato importante.

Biggais, crasi di “Big Eyes” e “Big Guys”, identifica i Grandi Ragazzi dai Grandi Occhi che dal 1994 hanno compartecipato alla creazione di Slamp e si articola in 8 quadri che ripercorrono le tappe più significative della storia del brand, dalla caotica e travolgente creatività che contraddistingue ogni idea rivoluzionaria agli esordi, fino al radicamento nell’alveo delle prime 10 aziende dell’illuminazione di design made in Italy. Per il taglio del nastro, fedele all’amore verso il proprio team – atteggiamento che Slamp ha sempre avuto nei confronti delle persone che hanno spostato l’azienda verso i risultati attuali e che oggi le permette di avere già la seconda generazione di directors tra le sue fila – Roberto Ziliani ha scelto di avere come unici ospiti dell’evento i dipendenti e le loro famiglie.

photo Ezio Gosti

https://www.slamp.com/it/

Articoli correlati