Talent Prize 2021, aperto il bando. Ecco come partecipare al più importante concorso per giovani artisti

Roma

Una nuova storia di talento e creatività sta per essere ancora scritta. Il Talent Prize 2021 è cominciato, con l’apertura del bando. È stata pubblicata infatti, sul sito www.talentprize.it, la call con il regolamento del concorso per i giovani artisti contemporanei under40. C’è tempo fino all’8 giugno per partecipare. 

Il Talent Prize è aperto gratuitamente (e risottolineiamo GRATUITAMENTE) agli artisti nati a partire dal 1981 che operano nei campi di pittura, fotografia, scultura, installazione e video. In palio un premio acquisto del valore di diecimila euro (5mila in denaro e 5mila in promozione) e un ampio primo piano sul numero di Inside Art dedicato al concorso. Al fine di favorire l’accesso al mercato dei nuovi talenti, sarà inoltre riservata agli sponsor e ai partner dell’iniziativa la possibilità di selezionare, tra i partecipanti al Talent Prize i vincitori di alcuni premi collaterali istituiti ad hoc per la tredicesima edizione del concorso.

COME PARTECIPARE
Per partecipare all’edizione 2021 del Talent Prize i candidati dovranno presentare un’opera di nuova realizzazione o già realizzata, purché non abbia partecipato ad altri concorsi o premi, inviando, nel periodo di tempo compreso tra il 13 aprile e l’8 giugno 2021 la documentazione necessaria, attraverso il sito

www.talentprize.it, (sezione ”PARTECIPA”). 

I partecipanti possono contare su una giuria composta da riconosciute personalità del mondo dell’arte contemporanea, a cui quest’anno, tra l’altro, si sono aggiunte alcune new entry: Renata Cristina Mazzantini (curatrice del progetto Quirinale contemporaneo, la collezione di arte contemporanea del Quirinale) e Sam Stourdzé (direttore dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici). Gli altri giurati sono Luca Lo Pinto (Direttore del Macro), Peter Benson Miller (direttore dei rapporti istituzionali e internazionali alla Quadriennale di Roma), Gianluca Marziani (critico d’arte e curatore), Roberta Tenconi (curatore Pirelli Hangar Bicocca, Milano), Anna d’Amelio Carbone (direttore Fondazione Memmo Arte Contemporanea), Federica Pirani (Sovrintendenza ai Beni culturali del Comune di Roma), Chiara Parisi, (direttore del Centre Pompidou, Metz), Ludovico Pratesi (curatore e critico d’arte), Marcello Smarrelli (direttore Fondazione Ermanno Casoli), Anna Mattirolo (delegato alla ricerca e ai progetti culturali speciali Scuderie del Quirinale), Cesare Maria Pietroiusti (presidente di Palaexpo) e Guido Talarico (editore e direttore di Inside Art). 
Il vincitore, i nove finalisti e i premi speciali scelti dagli sponsor avranno diritto a un servizio sul numero di Inside Art dedicato al Talent Prize ed esporranno i propri lavori nella collettiva finale, prevista in autunno in un museo capitolino.

IL TALENT PRIZE
Yuri Ancarani, Rä Di Martino, Danilo Correale, David Casini, Giulio Delvè, Giovanni Ozzola, Gian Maria Tosatti, Antonio Fiorentino, Matteo Nasini, Davide Monaldi, Corinna Gosmaro, Giulio Squillacciotti e Francesco Fonassi sono tutti artisti consacrati da questo premio, che ha dato il definitivo slancio alla loro carriera. Il Talent Prize è nato nel 2008 in risposta alla volontà di Inside Art di sostenere i giovani talenti dell’arte contemporanea in un modo reale e concreto. Una filosofia che da anni accompagna tutte le attività editoriali della casa editrice, dal magazine ai libri d’artista, fino alla comunicazione online. Il premio, oggi alla sua undicesima edizione, è diventato una tappa cruciale dell’anno artistico italiano e internazionale: un’autorevole piattaforma istituzionale e mediatica attraverso la quale battezzare alcuni dei più promettenti artisti della scena contemporanea. 

Il bando è scaricabile dal sito www.talentprize.it.

Articoli correlati