Valentina Parisse: il nuovo singolo “Proteggi”, storia di un cuore che non si arrende

Proteggi, il nuovo singolo di Valentina Parisse, racconta la storia di un cuore che troppe volte è stato calpestato, troppe volte è stato ferito, un cuore attanagliato nelle paure e determinato a uscirne. Un cuore che parla dritto all’anima di chi ascolta, evidenziando le fragilità che sono connaturate in chiunque ami e viva senza riserve. Ecco la scommessa che si cela dietro il singolo che, già a pochi giorni dalla sua uscita, è al 33esimo posto delle classifiche italiane su EarOne.

Il singolo è stato missato dal tecnico del suono statunitense Chris Lord.Alge, vincitore di 5 Grammy, e masterizzato da Antonio Baglio, vincitore di cinque Grammy e 12 Latin Grammy. Le penne che si celano dietro ‘Proteggi’, oltre quella di Valentina Parisse, sono di Alfredo Rapetti Mogol “Cheope” e Davide Napoleone. La produzione è Francesco “Katoo” Catitti. L’artwork della cover è a cura di Nerina Fernandez Designer.

Valentina Parisse

Una squadra di alto livello artistico, un connubio di menti che in sinergia hanno dato vita ad un progetto discografico che ha le carte in regola per restare impresso nelle menti degli ascoltatori per lungo tempo. La voce di Valentina Parisse, peraltro, già da sola persegue lo scopo massimo delle arti: è in grado di suscitare emozioni, cullando chi ascolta e trasportandolo in una dimensione avulsa dalla realtà. La possiamo ascoltare e ammirare a 360 gradi nel videoclip disponibile sul canale Youtube ValentinaParisseVEVO, il cui regista è Matteo Montagna ed è prodotto da Alternative Music.

A proposito del videoclip Valentina Parisse racconta: “Concepire e poi realizzare questo videoclip è stato, per me, particolarmente emozionante. Col regista Matteo Montagna abbiamo parlato a lungo di cosa volessi comunicare attraverso le immagini. Un video ha ragione d’essere quando evoca e non quando descrive una canzone, quando provoca emozioni anziché dettarle. Ogni spettatore ha la libertà di cogliere una scena, un particolare e farlo suo, così come succede con le canzoni. L’immobilità ed il confinamento a cui siamo stati tutti costretti da oltre un anno è ben rappresentato dalle statue riprese nel video, ma era fondamentale inserire nella narrazione anche un personaggio che, attraverso la sua fisicità, potesse esprimere la sofferenza del momento, ma anche l’energia che tutti abbiamo dentro e che, mai come adesso, abbiamo bisogno di recuperare. Quando ho visto le performance di Angelo Recchia ho subito capito che era l’artista perfetto con cui collaborare. I suoi movimenti ‘cantano’ il brano, ogni singolo sentimento che ho messo nel testo della canzone è fedelmente rappresentato attraverso il movimento del suo corpo. La sua espressività mi ha ricordato Buster Keaton, del quale adoro le opere, che spesso hanno trattato il tema dell’imprevedibilità della vita e della resilienza. Sono grata, inoltre, a tutta la squadra di persone e amici di incredibile talento che ha reso possibile questa piccola storia di ‘Proteggi’, dal flower design di Florem Lab, all’Atelier Ilario “Alta Sartoria Italiana”, dallo styling alla troupe di ripresa, a tutti gli artisti che hanno dato il loro contributo di artigianale passione”.

Foto Ilaria Magliocchetti

Valentina Parisse è una ragazza, nata a Ciampino, che ha avuto la forza e la determinazione di lottare per i suoi sogni. Ha fatto tanta gavetta e, probabilmente, ha avuto tante delusioni ma oggi vede concretizzarsi il frutto dei suoi sacrifici. E’ cresciuta in uno studio di registrazione, dove lavorava già a 14 anni, e compiuta la maggiore età ha deciso di partire per il Canada completamente sola. Nel lontano Nord America poteva contare solo sulle sue forze per mantenersi e, non ha mai smesso di credere che il suo più grande desiderio potesse divenire realtà.

Nonostante la giovane età il suo curriculum è già ricco di esperienze di grande levatura. Ecco, quindi, che arriva il primo album internazionale – realizzato tra Italia, Inghilterra e Canada- dal titolo “Vagabond” nel 2011. Al suo ritorno in Italia Valentina Parisse viene premiata con un tour sold out, con date allo storico Blue Note di Milano e l’Auditorium Parco della Musica a Roma. italiana. Nel 2014 esce il suo primo singolo italiano, dal titolo “Sarà Bellissimo” prodotto da Phil Palmer, registrato e missato a Londra da Tim Weidner nei Sarm Recording Studios di Trevor Horn, il singolo ha incontrato numerosi apprezzamenti dalla critica. Nel 2018 Valentina Parisse collabora con la celebre casa discografica Universal Music Italia, e pubblica “Tutto cambia”, la canzone prodotta da Francesco Catitti e masterizzato a Miami da Antonio Baglio, diventata la colonna sonora del film di Volfango De Biasi “L’agenzia dei bugiardi”. Il singolo vanta la collaborazione degli autori Tyrone Wells e l’ex membro dei One Republic Tim Myers. In occasione del Concerto del Primo Maggio 2019 in Piazza San Giovanni a Roma, la cantante ha presentato il brano “Dannata Lotta” , scritto insieme a “Cheope” Alfredo Rapetti Mogol e Davide Napoleone, prodotto da Francesco

Catitti aka “Katoo”, masterizzato da Antonio Baglio e missato da Chris Lord-Alge. Valentina Parisse è anche autrice di brani portati al successo da artisti italiani del calibro di Renato Zero ,per il quale insieme a Phil Palmer ha composto la musica del singolo “Rivoluzione”, inserito nell’album “Alt” del 2016 e firmato la più recente “Stai giù” dell’album Zerosettanta. Per Michele Zarrillo ha invece collaborato nella stesura del testo “Nell’estasi o nel fango” presentato a Sanremo 2020 e di “Vivere e rinascere” del 2017. Nel maggio 2019 Valentina ha avuto il privilegio di esibirsi davanti al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e alla leggenda della musica Bruce Springsteen: l’artista ha cantato l’Inno di Mameli, da lei riarrangiato e prodotto insieme a Fabio Garzia, in apertura delle competizioni del Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Roma, tenutasi a Piazza di Siena. “Ogni bene” è l’ultimo singolo pubblicato il 5 giugno 2020 e che anticipa il prossimo album in studio. A novembre 2020 ha, inoltre, partecipato, per la terza volta consecutiva, in qualità di giudice allo show musicale “All Together Now”, in onda su Canale 5.

Articoli correlati