Un corso di scultura a Fondamenta gallery con Giulia Spernazza

Roma

Giulia Spernazza organizza un corso di scultura a Fondamenta gallery.
A Fondamenta gallery, lo spazio espositivo di Inside Art, non organizziamo solo mostre. Non organizziamo solo residenze d’artista. Fondamenta gallery è anche lo spazio in cui gli artisti lavorano e si confrontano, come conferma l’esperienza del Collettivo Basement. Un collettivo di 5 artisti con i propri atelier all’interno del nostro spazio.

Una di loro, Giulia Spernazza, specializzata in scultura e installazione, già protagonista di molte mostre, l’ultima delle quali a conclusione di una residenza d’artista a Salò, ha organizzato un corso individuale di scultura aperto a tutti.

IL PROGRAMMA
Il corso di scultura a Fondamenta gallery affronta in modo approfondito le caratteristiche della materia plastica per eccellenza, la creta, e quindi la tecnica del modellato. Si parte dallo studio delle proporzioni in una composizione dal vero attraverso il disegno al fine di realizzarla con la tecnica del bassorilievo. Si cominceranno quindi ad acquisire le nozioni teoriche e pratiche della modellazione della creta arrivando a comprendere l’importanza dei piani e l’utilizzo degli strumenti necessari. Per poi passare alla tecnica del tuttotondo attraverso lo studio del volto, arrivando ai due procedimenti possibili in scultura: lo svuotamento della forma per la cottura (Scultura in terracotta) e la formatura (Scultura in gesso o cera), cioè tecnica diretta e indiretta.
Il corso di scultura a Fondamenta gallery avrà come base un approccio accademico ma prevede anche la realizzazione di progetti individuali. Per maggiori info: giuliaspernazza@gmail.com

Giulia Spernazza

L’ARTISTA
Giulia Spernazza sviluppa una ricerca che si muove tra pittura, scultura e installazione. Al centro della sua poetica si pone la natura attraverso il racconto di un mondo armonico e rarefatto in cui vengono capovolti i principi antropocentrici dell’uomo contemporaneo. In tal senso è una riflessione sul controverso rapporto uomo-natura, di cui vengono evidenziati i precari equilibri, e sulla necessaria riconquista degli spazi e delle purezze naturali. La loro bellezza e poesia convivono con un senso di perenne fragilità e precarietà, metafora della stessa caducità umana. Le opere sono concepite come corpi soggetti allo scorrere del tempo che rende ogni cosa transitoria, concetto espresso con l’utilizzo di materiali dotati di un’assoluta provvisorietà.

Info su Fondamenta gallery https://insideart.eu/fondamenta/

Collettivo Basement a Fondamenta gallery

Articoli correlati