Eventi

Legno contemporaneo

La Reggia di Caserta ha deciso di lanciare un progetto rivolto ad artisti contemporanei per valorizzare una delle sue risorse più pregiate, il legno. L’iniziativa infatti consiste in un concorso per selezionare tre idee da realizzare all’interno del museo verde tramite l’utilizzo del legno, mediante il recupero e la valorizzazione degli esemplari vegetali da abbattere e dei materiali legnosi del Parco Reale. Il concorso si intitola Creazione contemporanea & Museo verde – Wooden Renaissance, a site-specific growth ed è organizzato con il patrocinio del Mibact. Possono partecipare artisti italiani ed esteri, ma i tempi sono ristretti perché le domande vanno fatte pervenire entro il 4 dicembre.

Le opere possono essere realizzate utilizzando le alberature e i legni già a terra oppure esemplari di Quercus ilex vetusti, per cui l’abbattimento programmato sarà sostituito con il mantenimento del fusto, limitato ad un’altezza di circa 4 metri. Tramite il riuso di materiale vegetale del Parco Reale, derivante anche dall’ordinaria attività di gestione, i partecipanti sono invitati a proporre opere in stretta comunicazione con la struttura architettonica e paesaggistica del Complesso Vanvitelliano. In linea con gli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030, i partecipanti dovranno proporre progetti in dialogo con i molteplici pubblici della Reggia di Caserta, stimolando la sensibilità individuale e collettiva nella lettura degli spazi coinvolti, della dimensione temporale del luogo, della consapevolezza del rapporto uomo-ambiente. 

Il risultato della selezione sarà inoltre oggetto di partecipazione all’Avviso pubblico del Piano per l’arte contemporanea per la selezione di proposte per l’acquisizione, la produzione, la valorizzazione di opere della creatività contemporanea nelle collezioni pubbliche italiane.  

Tutti i dettagli del bando di concorso e le informazioni sono disponibili in forma integrale sul sito istituzionale della Reggia di Caserta, www.reggiadicaserta.beniculturali.it, e sul sito web del Ministero dei Beni Culturali e delle Attività Culturali e del Turismo, www.beniculturali.it, nella sezione ”Amministrazione Trasparente – Bandi di gara e contratti”. La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata al 4 dicembre 2020, ore 12.00.

Il complesso vanvitelliano, custode di una collezione contemporanea straordinaria come Terrae Motus, intende avviare percorsi sperimentali di sostegno alla produzione creativa anche in vista di un’attività ben più ampia di valorizzazione dell’arte contemporanea negli spazi che la Reggia di Caserta sta recuperando, coerentemente con quanto previsto dal Progetto di riassegnazione degli spazi del complesso della Reggia di Caserta alla loro esclusiva destinazione culturale, educativa, museale.

Commenti