Ultimora

Picasso e i bagnanti, una mostra al Musée des Beaux-Arts

Al Musée des Beaux-Arts di Lione ha inaugurato una interessante mostra sul rapporto tra Picasso e i bagnanti, un soggetto molto ritratto dall’artista spagnolo. Ma perché questa ”ossessione”? La mostra Picasso. Baigneuses et baigneurs cerca di spiegarlo, presentando anche opere di artisti del XIX secolo che hanno influenzato il pittore nel trattare questo tema. Altri autori coevi o seguaci di Picasso saranno allo stesso modo presenti per far comprendere come i bagnanti di quest’ultimo siano stati fonte d’ispirazione o per creare una sorta di confronto e di dialogo tra le varie interpretazioni. Un tema che già nel 2018 la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia aveva trattato in una mostra analoga. 

La realtà, secondo la critica, è che con le sue rappresentazioni di spiagge e bagnanti, Picasso abbia identificato e rivelato l’unico vero ”scenario esterno” dell’intera sua opera. Come la maggior parte dei suoi temi, il concetto di spiaggia viene affrontato in maniera sia tradizionale sia più propriamente moderna. Il passo avanti fatto dall’artista è dato dal modo in cui, collegando l’esperienza individuale alle forme della tradizione, è riuscito a creare non solo qualcosa di nuovo ma assolutamente rivoluzionario. Il bagnante assume così una carica talvolta erotica, talvolta fragile, talvolta mostruosa, talvolta libidinosa, con un richiamo quasi voyeuristico. A fare da sfondo sicuramente la propensione di Picasso ad attingere al suo legame con la cultura mediterranea, che trova nel rapporto con il mare un elemento caratterizzante.  

La rassegna è organizzata in collaborazione con il Musée National Picasso-Paris e con la Fondazione Guggenheim di Venezia e curata da Sylvie Ramond, direttore generale del Polo dei Musei d’Arte di Lione, da MBA MAC, direttore del Musée des Beaux-Arts di Lione e da Émilie Bouvard, direttore scientifico e delle collezioni della Fondazione Giacometti di Parigi. L’idea della mostra è nata da Femme assise sur la plage, opera di Picasso legata al museo dal 1997 grazie all’attrice collezionista Jacqueline Delubac e che è diventata una delle icone della collezione d’arte moderna del museo. 

Per info: https://www.mba-lyon.fr/

Commenti