Eventi

Impressionisti a Bologna

Palazzo Albergati, a Bologna, riparte con una grande mostra sugli Impressionisti. Dal 29 agosto arrivano alcuni dei capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi. Saranno in tutto 57 le opere tra Monet, Manet, Renoir e Degas. Era tutto pronto già a marzo, quando il dilagare della crisi sanitaria per il Coronavirus ha costretto a ritirare i lavori già arrivati in Italia. Dopo cinque mesi il mondo non è più quello di prima e quello della cultura, particolarmente colpito dalla pandemia, sta vivendo una forte battuta d’arresto. E in questo contesto l’apertura di una mostra eccezionale come questa va in controtendenza rispetto al panorama internazionale ed emoziona più del solito, perché aprirla significa gettare il cuore oltre l’ostacolo, superare paure e incertezze e prediligere l’interesse del pubblico rispetto al proprio. La mostra vuole anche rendere omaggio a tutti quei collezionisti e benefattori – tra i quali molti discendenti e amici degli stessi artisti in mostra – che, a partire dal 1932, hanno contribuito ad arricchire la prestigiosa collezione del museo parigino rendendola una tra le più ricche e più importanti nella conservazione della memoria impressionista. 

L’esposizione resterà aperta fino al al 14 febbraio 2021 e già da lunedì 6 luglio sono aperte le prevendite e le prenotazioni su www.ticket.it.

 

Commenti