Ultimora

Art at supermarket

Artisti, operatori culturali, collezionisti e attori della filiera alimentare, tutti insieme per sostenere l’arte contemporanea. Come? Attraverso il progetto #10cents – ART AT THE SUPERMARKET, The Supportive Art R-evolution, una performance diffusa progettata da Giuseppina Giordano. Obiettivo dell’iniziativa: portare l’arte contemporanea tra i banconi e gli scaffali dei supermercati per farla entrare nella vita di tutti i giorni a contatto con le persone, in un momento in cui il contatto è vietato o limitato.
Se è vero che non ci si può saziare guardando un programma di cucina – spiegano i promotori del progetto – allo stesso modo l’arte e gli artisti non possono sopravvivere solo online o attraverso la digitalizzazione dei loro lavori. Al contempo, un mondo che si dimentica di quanto l’arte e la cultura siano beni essenziali è un mondo che non può far fronte alle sfide che il futuro ci riserva. Il futuro comincia dall’arte, ed è ora di considerare gli artisti Patrimoni dell’Umanità e come tali tutelarli. Solo l’immaginazione e un cambio di prospettiva possono aiutarci a crescere insieme, sognarci come individui e come comunità per scoprire una lingua nuova che faccia luce sulla la dimensione interdipendente in cui viviamo e la trasformi in una realtà compassionevole e solidale“.

Grazie a questo progetto, ad ogni cliente del supermercato verrà data la possibilità di diventare un filantropo e devolvere un’offerta libera (anche 10 centesimi) per supportare gli artisti di #10cents – ART AT THE SUPERMARKET. Le donazioni saranno equamente divise tra l’organizzazione di #10cents – ART AT THE SUPERMARKET e gli artisti di ciascuna edizione. Per l’edizione pilota sono stati coinvolti un gruppo di artisti e amici sparsi nel mondo che hanno accolto l’invito a partecipare a #10cents – ART AT THE SUPERMARKET, facendolo partire in diversi luoghi tra cui in USA New York, Phoenix, Provincetown, San Francisco, Westford, Chicago, Los Angeles; in Italia Milano, Livorno, Prato, Firenze, Siena, Mazara del Vallo, San Gimignano, Torino; in Corea a Seoul; in Grecia ad Atene; in Gran Bretagna a Londra; in Pakistan a Lahore; in Canadaa  Montreal; in Finlandia a Helsinki e in Australia a Sidney. Il primo appuntamento italiano è previsto fino al 1 giugno al Supermercato Migros di Mazara del Vallo (TP) e ospita i lavori di Pietro Consagra, Cose Cosmiche, Federica Di Pietrantonio, Domenico Laterza, Tania Lombardo, Matteo Pizzolante e i contributi di Bernardo Agrò, Arianna Baldoni, Matteo Bergamini, Ginevra Bria, Michela Eremita, Gianni Di Matteo, Pietro Gaglianò, Gianluca Gramolazzi, Marco Marelli, Cristina Muccioli, Susanna Ravelli, Gabi.

 

 

Commenti