Ultimora

Furusiyya, la nuova mostra del Louvre

Changing Societies, la stagione culturale 2019/20 del Louvre di Abu Dhabi, prosegue con il terzo appuntamento della sua programmazione annuale. Il prossimo 19 febbraio inaugura, infatti, la mostra Furusiyya: L’arte della cavalleria tra Oriente e Occidente che vede esposti oggetti della cultura cavalleresca medievale provenienti dal mondo islamico e cristiano. Oltre 130 manufatti singolari, tra armature, utensili legati all’equitazione o alla battaglia e manoscritti, con una particolare attenzione rivolta ai valori cavallereschi.

Manuel Rabaté, direttore del Louvre Abu Dhabi, ha commentato: ”Furusiyya: L’arte della cavalleria tra Oriente e Occidente è una mostra perfetta per il Louvre Abu Dhabi. La nostra città è sempre stata una porta tra Oriente e Occidente ed è un palcoscenico naturale per il racconto di questo momento chiave della storia araba e per lo scambio interculturale con il mondo occidentale. I numerosi partner internazionali sottolineano l’importanza di questa materia all’interno della comunità accademica e siamo incredibilmente grati al Musée de Cluny, musée national du Moyen Âge e ai nostri partner di New York, Dublino, Parigi e non solo, per aver contribuito a rendere questo spettacolo unico nel suo genere”.

L’esposizione si basa sull’ assunto che i concetti di coraggio, fede, lealtà e onore rappresenteranno la base di una cultura comune, presente tanto in Oriente quanto in Occidente e mette in evidenza i tratti comuni caratterizzanti le tradizioni cavalleresche delle diverse aree geografiche con particolare attenzione allo straordinario scambio culturale che deriva da punti di incontro chiave come la Spagna meridionale, la Sicilia e la Siria. Tre le sezioni in mostra in cui gli oggetti proveniente da tutto il Medio Oriente, Iraq, Iran, Egitto e Siria, e da alcuni stati Europei, risalgono al periodo compreso tra XI e XVI secolo. 

Info: fino al 30 maggio 2020

 

Commenti