Ultimora

Amore e solitudine: un dialogo tra Oriente e Occidente

Nella splendida cornice del Palazzo della Provincia giovedì 19 dicembre, in occasione della celebrazione per il 70° anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese, ha inaugurato  la mostra Amore e solitudine nel passato-presente della Cina nata dalla volontà di approfondire il dialogo e la conoscenza tra la cultura cinese e quella italiana. A cura di Vittoria Biasi l’esposizione ospita artisti cinesi e occidentali vicini nella ritualità per il raggiungimento di un’armonia da contemplare seguendo una prospettiva dell’anima”. I pittori cinesi Chen Aijun, Guo Jianguo, Hua Chaofeng, Hua Yan, Lu Xun, Ma Yong, Qiao Zhanxiong, Wu Hao, Xu Guangju, Zhang Laiyou, Zhao Yingxudelineano il patrimonio culturale dell’arte del paesaggio, con rappresentazioni armoniose, che si sublimano nell’antica arte calligrafica. Con loro anche Fan Yue, Xiang Qinggang, Liu Xing che specializzatisi nell’accademia di belle arti di Firenze compongono i loro linguaggi tra domande e ricordi verso la formazione d’origine. Gli artisti italiani Luigi Di Sarro, Anna Onesti Massimo Orsini, Claudia Quintieri, Marco Raffaele, Steven Vaughn testimoniano, invece la ricerca occidentale rivolta a scorgere tra le visioni del mondo le energie primarie su cui si armonizzano, secondo un pensiero orientale, le esistenze e le loro congiunzioni.

Commenti