Ultimora

Il giardino danzante di Mirò arriva in Puglia

Dal 22 dicembre al 26 aprile tre città pugliesi ospitano la mostra MiróQuelques Fleurs pour des Amis. In esposizione le litografie presenti nel suo omonimo libro (Alcuni fiori per gli amici) stampato nel 1964 con all’interno le tavole che l’artista catalano volle dedicare a persone care e ad amici, tra i quali Eugène Ionesco, Max Ernst, Pierre Matisse, Nina Kandinsky e molti altri. Certamente un unicum nella produzione mironiana di libri illustrati che rivela la sua visione dell’arte. Un fiore e una dedica: si compone così questa incantevole serie di Miró. I suoi colori tipici – giallo, rosso, blu, verde – si combinano sotto forma di tratti marcati alternati a segni neri più leggeri. La mostra  è visitabile  a Palazzo Monacelle di Casamassima, Palazzo San Domenico di Gioia del Colle e Chiesa di Sant’Oronzo di Turi. Il percorso espositivo offre al pubblico una dimensione di giochi rapidi e audaci: i fiori sono destrutturati nelle loro componenti elementari e inseriti in quel sistema di segni che Miró ha saputo costruire negli anni.

Commenti