Ultimora

Apre la quarta edizione della biennale Foto/Industria. Il tema: la Tecnosfera

Fino al 24 novembre Bologna ospita la Biennale Foto/Industria l’unica biennale di fotografia al mondo dedicata al tema del lavoro. La direzione artistica è affidata a Francesco Zanot che mette insieme undici mostre sparse per tutta la città coerenti con il programma dell’evento che quest’anno concentra la sua attenzione sul tema del fare umano e le sue conseguenze sull’ambiente. Anthropocene è infatti il titolo della mostra ospitata dal Mast che rientra nel programma della biennale e presenta le fotografie di Edward Burtynsky, Jennifer Baichwal e Nicholas de Pencier che mostrano l’impronta lasciata dall’uomo sulla terra.

Seguono lo stesso filone, indagando quella che il geologo Peter Haff ha definito Tecnosfera, vale a dire lo strato sulla superficie terrestre costruito dall’uomo, le altre 10 mostre che trovate nel programma. Vale la pena citare Prospettive industriali di Luigi Ghirri, Porto di Genova di Lisetta Carmi, Prospecting Ocean di Armin Linke e Arquivo urbano del giovane fotografo Délio Jasse. Info: www.fotoindustria.it

Commenti