Eventi

Le spade di vetro, l’integrale

I quattro volumi della monumentale epopea fantasy e fantascientifica realizzata dalla sceneggiatrice francese Sylviane Corgiat e dalla disegnatrice italiana Laura Zuccheri (che nel 2011 ha vinto il Gran Guinigi come miglior disegnatrice al Lucca comics & games proprio per questo lavoro) adesso sono raccolti in un’edizione integrale. Per la gioia degli appassionati di ogni età. Pubblicato da Magic Press edizioni, il corposo volume Le spade di vetro, l’integrale (216 pagine, 23 euro) racconta di un universo dove il sole rischia di spegnersi per sempre. E dove quattro spade, tutte provenienti da un’altra dimensione, precipitano in quattro punti diversi conficcandosi nel suolo (La spada nella roccia della Walt Disney è una citazione indiretta). Soltanto chi le saprà riunire sarà in grado di scongiurare la catastrofe finale (”in un mondo destinato all’estinzione perché il sole minaccia di spegnersi, una ragazza sembra dotata del potere di evitare la catastrofe. Lo farà, sacrificando la propria sete di vendetta?”). Così, i quattro tomi della serie Le spade di vetro rimandano il lettore alla scoperta di quattro prescelti (Yama, Ilango, Tigran, Dolmon) che sono riusciti, in modo misterioso, a ritrovare le spade.

Uomini e donne le cui esistenze si intrecciano, poiché solo loro possono estrarle. Spade che vengono definite stregate (”guarda che lampi, sembra quasi viva”), il cui immenso potere viene (a torto) sottovalutato, per poi farne pagare le conseguenze agli ignari, spesso avidi, che cercano di impossessarsene (”la spada l’ha vetrificato”). Animali fantastici e dove trovarli. Non è solo il titolo del film diretto nel 2016 da David Yates – che presto avrà un sequel – ma anche un invito a immergersi in questa narrazione (l’omonima serie è stata pubblicata in Francia tra il 2009 e il 2014), tra animali fuori dal comune, ragazzini coraggiosi e irrequieti, avventurieri che sfidano il caldo e il gelo e ambientazioni da capogiro.

Ce n’è per tutti (i gusti) in questo lungo racconto, a tratti un po’ macchinoso, scritto da Corgiat – vincitrice del Grand prix du livre jeunesse con il romanzo Les trafiquants de mémoire, pubblicato per la prima volta nel 1987, ha sceneggiato la serie poliziesca Navarro – e illustrato da Zuccheri, disegnatrice di casa nostra che ha lavorato su diversi titoli della Sergio Bonelli editore, tra i quali Julia, Ken Parker magazine e la storia Hardware su Zona X di Martin Mystère. Gli amanti della serie Il trono di spade, ma anche di film come Assassin’s Creed, Warcraft, Prince of Persia possono trovare in questo integrale molto più di una semplice lettura. Ricco di rimandi, tra fantasia, storia, politica e religione, Le spade di vetro anticipa un’altra pubblicazione interessante firmata Magic Press – Ritorno a Belzagor, l’integrale (120 pagine, 18 euro) – l’adattamento a fumetti di Mutazione di Robert Silverberg, il pluripremiato scrittore di fantascienza statunitense.

Info: www.magicpressedizioni.it

Commenti