Eventi

Romics

«È un orgoglio ed onore. Sono emozionata di questo riconoscimento che viene dall’Italia, dove ho vissuto una delle mie più grandi emozioni da illustratrice: la sfilata Fendi del 2015, quando i miei disegni hanno camminato sulla fontana di Trevi». A parlare è Charlotte Gastaut, talento d’eccezione tra moda e illustrazione («sono entrambe la mia passione: nei libri che disegno i vestiti sono fondamentali e talvolta raccontano tutta la storia»), che sarà ospite a Romics – festival internazionale del fumetto, animazione, cinema e games in programma alla Fiera di Roma dal 4 al 7 ottobre – dove riceverà il Romics d’oro.

Lo stesso riconoscimento spetterà a Marco Gervasio, storico autore Disney, all’opera sui noti Fantomius e Papertotti nonché sulle indimenticabili storie di Topolino, e Chris Warner sceneggiatore, disegnatore, editor – tra le figure più incisive del fumetto statunitense degli ultimi trent’anni – che ha sceneggiato e disegnato storie incredibili: da Predator a Terminator a Barb Wire. Tornando a Gastaut, le cui ispirazioni nascono dai ricordi d’infanzia, dai libri e dalle immagini quotidiane, lei stessa precisa: «I miei libri sono accolti nel vostro paese con benevolenza e amore, e questo mi emoziona». In Italia sono usciti per Gallucci editore Il grande viaggio della piccola Angelica, Lilì nel lettone, La sirenetta, Cenerentola, I cigni selvatici, Storie delle mille e una notte, Il flauto magico, L’uccello di fuoco e Pollicina.

A Romics, sempre per la casa editrice specializzata in libri illustrati per bambini e ragazzi, uscirà il nuovo, elegante libro di Gastaut, Giselle. Ancora, durante il festival l’illustratrice sarà protagonista di un incontro con il pubblico e verrà celebrata con una rassegna monografica: 50 pezzi tra tavole originali, bozzetti e progetti grafici realizzati per la moda. Appuntamento atteso da appassionati e addetti ai lavori, Romics si snoderà (come prassi) nei suoi quattro giorni di kermesse ininterrotta lungo cinque padiglioni, proponendo eventi, incontri e spettacoli. «La magia grafica, le storie, i temi dell’attualità. Sono le parole chiave di questa edizione – racconta Sabrina Perucca, direttore artistico del festival – universi artistici che si confrontano e costituiscono un’occasione unica per approfondire e scoprire nuovi mondi».

Novità editoriali, fumetto in diretta, workshop, tavole rotonde per incontrare i principali nomi del fumetto, illustrazione e animazione. Focus sul cinema di animazione grazie all’interessante lecture Pixar, 30 anni di animazione, con Elyse Klaidman, responsabile degli archivi Pixar e curatrice della mostra dedicata allo studio di animazione statunitense e ospitata a Palazzo delle Esposizioni. Quindi due preziosi documentari – Manga Do: Igort e la via del manga di Domenico Distilio e Le circostanze, i romanzi disegnati di Vittorio Giardino di Lorenzo Cioffi – e l’arte pittorica raccontata a fumetti attraverso le biografie di Egon Schiele e Jean-Michel Basquiat. Grandi mostre, comics city, concorsi, street art, movie village, cosplay award. Annoiarsi sarà un’impresa titanica.

Info: www.romics.it

Commenti