Eventi

Ed Atkins, il virtuale in mostra

Prima rassegna italiana per Ed Atkins, le cui opere saranno ospitate dal 27 settembre al 29 gennaio in contemporanea al Castello di Rivoli di Torino e alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, grazie alla collaborazione con le due istituzioni. Artista inglese classe 1982, Atkins incentra la sua ricerca sui limiti della fisicità, sull’esplorazione del virtuale nella vita contemporanea. Installazioni, video, testi, le sue opere sono il sunto della sperimentazione di tecniche digitali di post produzione, montaggio e video. La mostra in questione, a cura di Carolyn Christov-Bakargiev e Marianna Vecellio, sarà allestita al terzo piano del Castello di Rivoli, concepita come un’imponente video installazione immersiva composta dalle principali opere storiche realizzate da Atkins. «L’originalità della rassegna – spiega Christov-Bakargiev – sta nell’allestimento voluto dall’artista che si sofferma sulle caratteristiche emozionali, storiche, architettoniche dello spazio in cui la mostra si sviluppa».

Alla Fondazione Sandretto sarà invece ospitata l’opera più recente dell’artista, Safe Conduct, un’installazione video a tre canali le cui immagini riprendono i filmati degli areoporti che illustrano ai viaggiatori le procedure da seguire peri controlli di sicurezza. Spazio, suono, parole e colori, questi gli elementi che trasporteranno i visitatori in un’atmosfera iperreale, catapultandoli direttamente nell’era del post-internet. La rassegna inaugura una nuova stagione di collaborazione tra il Castello di Rivoli e le fondazioni private torinesi dedicate all’arte contemporanea. Info: www.castellodirivoli.org/mostra/ed-atkinswww.fsrr.org/evento/opening-ed-atkins

Commenti