Love Project

Un borgo antico e disabitato immerso tra le alpi apuane, adagiato sulle rive di un verdissimo lago ritorna protagonista anche se solo per qualche giorno, grazie all’opera artistica di Fabrizio Da Prato e Keane. Sono due artisti uniti in un connubio come artist at work, che da anni collaborano insieme, nutrendosi l’uno dell’altro della loro specifica, e spesso opposta, arte. In questa prima parte d’estate il 13 e il 14 giugno hanno pensato di collocare le loro opere nella chiesetta di San Jacopo del borgo Isola Santa (Careggine), ormai disabitato da anni e poco distante dal paese di Castelnuovo Garfagnana, paese del poeta Ariosto, nel cuore della Toscana.

Hanno presentato il loro progetto Love Project diviso in due tempi, due fasi opposte ma speculari. Hanno sistemato nella  chiesa abbandonata due pareti con 100 dipinti. In una parete solo dipinti di cuori, variopinti e di ogni tipologia, potenzialmente infiniti come infiniti sono i corpi che li possono ospitare. L’icona del cuore universale che richiama la nostra forza vitale, il nostro motore propulsore, da cui partono idealmente i nostri sentimenti d’amore o di odio. Di fronte un’altra parete ospita raffigurazione del biroldo, il sanguinaccio locale legato fisicamente al cuore grazie all’elemento del sangue, un elemento che parla solo a un numero ristretto di persone, opposto rispetto all’icona universale del cuore. Le opere d’arte sono acquistabili come in un qualsiasi luogo espositivo.

Ad accogliere la loro permanenza nella chiesetta le musiche di Andrea Guzzoletti. Nella seconda vita del progetto Love Project, le opere migreranno in diverse città toscane, cambiando status, da merce a dono. Una metamorfosi che vuole essere un momento di riflessione sulle attuali condizioni del mondo dell’arte contemporanea. Saranno portate nelle piazze di Livorno, Pisa, Lucca e Siena e sistemate nelle piazze principali, dove chiunque si trovi a passare potrà farne ciò che vuole, ammirarle, prelevarle, danneggiarle. Un omaggio senza riserve al visitatore casuale ed inconsapevole.

Articoli correlati