Ultimora

Il caso, Villa Reale di Marlia diventerà un resort di lusso

Presto questo incantevole posto, Villa Reale di Marlia (Lucca), una delle più belle residenze storiche italiane, per un periodo ache residenza di Elisa Bonaparte Baciocchi, la sorella di Napoleone, non sarà più visitabile. Se non per coloro che potranno permettersi un soggiorno in quello che diventerà un resort di lusso. Ad acquistarla dai conti Pecci Blunt è stata una coppia di svizzeri. Saranno loro a occuparsi del suo restauro ad arte, sotto la tutela della soprintendenza, per aprirvi poi uno degli hotel destinato a diventare tra i più prestigiosi d’Italia.
Villa Reale di Marlia fa parte delle ville monumentali lucchesi, costruite a partire dal XV secolo, nella campagna nei dintorni di Lucca, da ricchi banchieri e mercanti di seta. La villa ha un parco di 19 ettari in stile inglese con parti originali seicentesche, tra cui il magnifico Teatro di Verzura realizzato nel 1652: un vero e proprio teatro all’aperto, con pareti di siepi di tasso e le statue in terracotta dei personaggi della Commedia dell’arte. Gli interni degli edifici si estendono per un totale di 18mila mq. Tra le numerose stanze della villa, la grande sala da ballo dove la principessa Elisa teneva memorabili feste, a cui partecipava anche il grande violinista Niccolò Paganini come direttore di orchestra. Prima di questo cambio di destinazione la villa, nella sua parte esterna, era visitabile al prezzo di otto euro. Chissa se adesso le condizioni cambieranno!

Commenti