Torna Off Loom, la mostra antologica dedicata alla Fiber art

Roma

Torna a Roma Off Loom, un’antologia della produzione italiana di Fiber Art, a cura di Bianca Cimiotta Lami, Mariastella Margozzi, Maura Picciau, Lydia Predominato. Conosciuta anche come Textile Art, Fiber Work, Art Fabric, Nouvelle Tapisserie e Soft Sculpture, è un movimento all’interno del quale opera una vasta e diversificata compagine di artisti accomunati dall’utilizzo di un mezzo espressivo, la fibra. I fiber artisti lavorano con le fibre dell’antica e della moderna tradizione tessile: le lane, le sete, i cotoni, i filati sintetici, ma anche con carta, paglia e spago, con le fibre metalliche e con quelle plastiche, oppure con la lana di vetro e via così, sino ad arrivare al concetto immateriale di fibra ottica. In mostra fino al 12 aprile al Mat, Museo Nazionale delle Arti e delle Tradizioni Popolari, trentaquattro artisti che espongono sculture soffici e soluzioni inedite più o meno monumentali ma interessanti e audaci per la loro resa imprevedibile. Tra gli artisti esposti: Enrico Accatino, Eva Basile, Renata Bonfanti, Maria Lai, Claudia Losi, Maria Luisa Sponga, Mimmo Totaro, Mario Tudor, Roberto Zanello Info: www.idea.mat.beniculturali.it

 

Articoli correlati